salotto

A proposito di Home Staging

Un altro immobile da vendere, che così com’era non poteva essere immesso sul mercato. Un intervento di home staging full che ha ripagato la fatica!

L’appartamento, di grande metratura e con enormi potenzialità, necessitava di una ristrutturazione, soprattutto per pavimentazione, bagno, infissi e impianto elettrico. Suggeriti gli interventi necessari per renderlo abitabile ed eseguiti tutti i lavori, mancava soltanto il nostro intervento.

Un’altra splendida collaborazione con Susanna Menegotto di Home Design+. Giudicate voi, meglio prima o dopo?

L’ INGRESSO

Un potenziale acquirente decide nei primi 10 secondi dopo aver varcato la soglia se la VOSTRA casa diventerà la SUA casa. Ecco che valorizzare l’ingresso diventa quindi necessario e prioritario. Fate in modo che sia pulito, accogliente e in ordine e che abbia quel che di “vissuto” in grado di trasmettere il calore e la famigliarità che ci si aspetta quando si torna a casa!

L’ ANGOLO COTTURA

Quando non c’è la cucina, cosa fa l’home stager? Ne mette una di cartone! Perché una casa senza cucina non si può chiamare CASA!

LA ZONA LIVINGLa zona living è molto ampia. Abbiamo quindi cercato di creare angoli diversi, simulando una zona per guardare la televisione o semplicemente per un po’ di relax in compagnia di un buon libro. La luce naturale e il bianco degli interni rende questo spazio sereno e distensivo. Rifugio ideale per godere di un meritato riposo a fine giornata o per trascorrere piacevoli serate da soli o in compagnia.

LA CAMERETTAIl letto a castello c’era e noi abbiamo voluto conservarlo non solo perché era in buone condizioni, ma perché ci piaceva l’idea che potesse in qualche modo raccontare la storia di quel bambino che l’aveva vissuto. Perché le storie raccontate dai bambini sanno di verità e racchiudono quel sapore di innocenza che va dritto al cuore!

LA CAMERA MATRIMONIALE

Questa è la stanza che preferisco, ma è sempre così, in ogni allestimento è quella che mi piace di più! I toni chiari e neutri hanno il pregio di mettere in evidenza ed amplificare sia la luce solare che quella naturale, rendendo lo spazio ancora più ampio. I complementi naturali e le candele accese donano infine un’atmosfera quasi rarefatta e sognante.

IL BAGNO


Il bagno è stato completamente ristrutturato e dove c’era la vasca da bagno è stata installata una grande doccia aperta su di un lato, sicuramente apprezzata dai più.

LA TERZA CAMERA/STUDIO

Diciamocelo: chi di noi, da piccolo, non sognava una stanza giochi dove costruire una capanna? L’idea dell’ampia zanzariera è nata proprio da questo desiderio, volevamo uno spazio che facesse sognare ogni piccolo, senza dimenticare un angolo dedicato a chi invece è un po’ più grande e ha bisogno di studiare o lavorare in tutta serenità!

IL TERRAZZO

Quando c’è, il terrazzo è sicuramente un gran valore aggiunto. Impossibile quindi non tenerne conto, anzi! Complice la bella giornata di fine estate non è stato difficile immaginarsi sotto l’ombrellone a bere un drink. E voi? Come vi immaginereste?

Prova costume per la casa al mare

Se l’arrivo dell’estate ci sta mettendo a dura prova in palestra, arredare la casa al mare sarà per noi una passeggiata!

D’accordo, le conchiglie sul tavolo fanno già da sole “casa al mare”, ma se non siamo totalmente soddisfatte dell’arredo o semplicemente vogliamo rinnovarlo, ecco qualche suggerimento per rendere ogni ambiente fresco e chic. In fondo è questo che cerchiamo, vero?

ImmagineIn salotto, i divani bianchi creano una bella atmosfera, ma ve li immaginate i vostri cari tornare dalla spiaggia e sdraiarvici sopra? Meglio optare per dei divani in rattan con dei cuscini sfoderabili. Scegliete tessuti a righe e abbinateli a cuscini che riprendano i toni e i colori della casa. Optate per dei colori pastello come azzurro, giallo o verde lime. Evitate i colori caldi come il rosso, l’arancione o il marrone, non vi aiuteranno a dare agli ambienti quel sapore di freschezza tipico delle case al mare.

Immagine999

Eccovi alcuni esempi per degli acquisti che potete fare tranquillamente on-line (1, 2, 3, 4, 5, 9) (7) (6, 8).

casa al mare2

In camera da letto scegliete lenzuola in lino, meglio dai colori chiari. Per i tappeti e le fantasie dei tessuti, abbinate i colori che avete usato in soggiorno, otterrete una continuità tra gli ambienti che renderà l’aspetto della vostra casa armonioso e fresco.e3341a57279235b1dfe15a8919f080e0

28d8291ecf5eee70d705b311d273f647

Per un look ancora più fresco e personale, scegliete una carta da parati a righe verticali (8). Se volete realizzare una camera che assomigli a quella in foto, non preoccupatevi, non dovrete correre da un negozio all’altro. Ho realizzato per voi una”lista della spesa” per acquisti online, comodo no? (1,2, 3,4) (5,6,7,9).

Diapositiva1

Se per il salotto e la camera da letto potrete abbandonarvi al trasporto della decorazione, per la zona pranzo vale invece l’espressione less is more, ovvero acquistate lo stretto necessario e soprattutto non cedete alla tentazione di portare nella casa al mare tutto quello che non trova più spazio in città (lo so, succede a tutti!). Bella anche l’idea di avere sedie di forme e colori diversi  (purché restiate sui toni pastello), da abbinare agli sgabelli, soprattutto se avete la fortuna di disporre di uno spazio all’aperto.

08ebda8dc1a5e541cee480f5d0d854af

0cf58cdd5e3191c45f3fd2aeec1ad217

Lasciatevi andare e liberate tutta la vostra fantasia invece per le decorazioni, soprattutto prima di servire la cena. Una tavola ben apparecchiata vi farà perdonare anche un menù riuscito non proprio al meglio (ve lo dice una che non sa cucinare!).

180b2c9478e15d537a6cd989bf496e6b

a395b92bd88b0e5e23b9f8bc80b00742

Le ispirazioni alla natura marina non devono mancare in una casa al mare, quindi fate pure incetta di conchiglie, ma attenzione: è illegale raccoglierle  in prossimità di aree protette e barriere coralline  e vietatissimo ancor di più prelevare coralli. Per non sbagliare, acquistatele nei tanti negozi presenti nelle città balneari, ne troverete un infinità e vi risparmierete anche il fastidio di lavarle! decorazioni

Spero di avervi ispirato, e se avete bisogno di consigli, suggerimenti o aiuto negli acquisti, sarò ben felice di aiutarvi. Ora però scusate, ma devo lasciarvi: ho un duro lavoro da svolgere… in riva al mare!

9966b598075ace065c943e07f7bcd986

 

 

La casa deve soprattutto emozionare

Potessi farlo a casa mia, lo farei ogni giorno!

Mi piacerebbe cambiare tutti i cuscini, i piatti, i colori, i decori, i quadri!! Ma non ho un magazzino tanto grande da contenere tutti i miei cambi di idee. E allora cosa c’è di meglio di un immobile ancora invenduto per liberare la mia creatività e scatenare la mia voglia di cambiamento?

Sì, perché per essere sicuri di vendere una casa nel più breve tempo possibile bisogna presentarla al meglio, bisogna fare in modo che gli acquirenti se ne innamorino all’istante!

Il mio lavoro è quello di abbellire, rimodernare, sistemare un immobile per immetterlo sul mercato. Non servono grandi budget per farlo, guardate cosa si può fare con pochissimi soldi a disposizione. Godetevi i “prima e dopo” di questo piccolo appartamento nel cuore della città di Treviso.

Diapositiva3Diapositiva4L’appartamento, di per sé già molto carino, necessitava solo di qualche “tocco” che facesse entrare un po’ di… primavera. I cuscini turchesi e una diversa disposizione del divano e delle poltrone hanno permesso di creare un angolo tutto da vivere. Scommetto che sarà bello anche d’inverno, con il camino acceso!Diapositiva7 Diapositiva8 Diapositiva13

La zona pranzo risultava un po’ spoglia. Ecco come possono immaginarsi gli acquirenti in un giorno qualunque.Diapositiva11 Diapositiva15 Diapositiva16

Sul tavolo, dei piatti turchesi richiamano i cuscini disposti sul divano.
Diapositiva19 Diapositiva24

La cucina, seppure piccola, era già praticamente completa. Anche per questo ambiente, è bastato aggiungere qualche utensile e qualche pianta aromatica per far rivere i profumi e i colori della nostra tavola.
Diapositiva25 Diapositiva29Diapositiva36

Un letto ben fatto, l’illuminazione, le tende e gli altri elementi decorativi possono fare la differenza quando si vuole vendere un immobile. Una bella presentazione rende la propria casa desiderabile ai compratori che possono già immaginarsi di abitarla.Diapositiva37 Diapositiva39 Diapositiva41Se non disponete di un vero e proprio comodino o se lo spazio a disposizione è proprio poco, potete usare un piccolo sgabello, grande quanto basta per appoggiare una lampada e qualche oggetto decorativo.
Diapositiva43

Valorizzate tutti i mobili presenti, e non dimenticate di mettere in ordine. Magari voi non ci fate caso, ma i visitatori guardano anche in alto!
Diapositiva44La cucina e il bagno fanno vendere una casa, soprattutto se a vederla è una donna. Diciamocelo, noi donne siamo sempre attente ai dettagli. Quindi non tralasciate mai di abbellire il bagno, anche se questo è piccolo e senza finestra!Diapositiva33

Sono soddisfatta del risultato. Questo dimostra che per presentare al meglio una casa non serve spendere una fortuna se si è capaci di fare buoni acquisti e si ha un po’ di inventiva.

A volte basta poco

E’ vero, a volte basta poco per cambiare aspetto agli ambienti.

Ma se dovessimo rimettere a nuovo un appartamento che magari dobbiamo vendere e proprio non abbiamo idea di cosa ci vorrebbe per renderlo carino, che fare?

L’arte delle Home Stager è proprio questa, il saper cogliere quel che serve per rendere appetibile un immobile che ha tutte le caratteristiche per essere venduto in fretta, ma manca di quel tocco che rende ogni ambiente perfetto, rischiando così di passare inosservato tra i milioni di altri immobili esposti nelle bacheche delle agenzie immobiliari.

Questi moodboard sono stati creati apposta per non dimenticare le cose indispensabili in un intervento di Home Staging, per il resto uno Stager professionista renderà, con facilità e budget ridotto, ogni ambiente invitante e accogliente e non ci sarà compratore disattento che non lo noterà!

SALOTTO

 

CUCINA

 

CAMERA DA LETTO

 

BAGNO

Come si cambia, i miei Prima e Dopo

Non serve molto per cambiare l’aspetto di una stanza, basta avere un po’ di fantasia. Guarda gli ambienti che ho trasformato!Diapositiva4

Diapositiva5

Diapositiva6

Diapositiva7

Diapositiva8

Diapositiva9

Diapositiva10

Diapositiva11

Diapositiva12

Diapositiva13

Diapositiva14

Diapositiva15

Diapositiva16

Diapositiva17

Diapositiva18

Diapositiva19

Diapositiva20

Diapositiva21

Diapositiva22

Diapositiva23

Diapositiva24

Diapositiva25

Diapositiva26

Diapositiva27

Diapositiva28

Diapositiva29

Diapositiva30

Diapositiva31

Diapositiva32

Diapositiva33

Diapositiva34

Diapositiva35

Diapositiva36

Diapositiva37

Diapositiva38

Diapositiva39

Diapositiva40

Diapositiva41

Diapositiva41

Diapositiva42

 

 

 

 

 

 

 

 

Il ritorno degli anni 50: lo stile che non passa mai di moda

Sarà il momento storico, con il suo carico di insicurezze, oppure la ciclicità delle tendenze che ritornano, sembra però che per l’arredamento sia improvvisamente scoccato il turno degli anni Cinquanta, moderni ma rassicuranti grazie a tutto ciò che portano con sé: materici rivestimenti di tessuto a grana grossa, protettive poltrone a schienale alto, esili strutture portanti dalle linee inclinate solidamente ancorate a terra e colori pastello.

Ecco qualche idea per salotto e cucina facile da copiare, carica di forme caratteristiche di quegli anni con oggetti dal carattere forte, perfetti da usare sia come protagonisti assoluti della scena domestica sia come semplici comprimari: un pezzo da solo, magari scelto in una tinta inusuale, è capace di accendere un angolo “spento” o un ambiente monocorde; più elementi accostati garantiscono un reale tuffo nel passato, senza tuttavia scadere nella nostalgia o nel cattivo gusto.

11  13b1614b

 

Un angolo all’ombra per ricevere gli amici

La bella stagione è finalmente arrivata e le giornate sembrano quasi trascorrere al rallentatore. Gli azzurri intensi del cielo uniti alla luce accecante del meriggio dominano tutt’intorno a noi. E’ questo il momento in cui i nostri giardini sono pronti ad indossare il loro abito migliore e diventare protagonisti delle nostre case.

Per pranzi o cene all’aperto, per feste animate con gli amici o anche solo per trovare un po’ di pace in compagnia di un buon libro, come ogni anno è tempo di pensare al modo migliore di sfruttare i nostri spazi esterni e ricreare zone esteticamente piacevoli, comode e soprattutto originali. Realizzare tutto questo non ha bisogno per forza di grandi investimenti, e se il budget è davvero ridotto al minimo, spesso è sufficiente attingere ad un po’ di creatività e buon gusto. Aiutati dalla bellezza dei fiori e delle piante, non sarà affatto difficile ritrovarsi a godere della bella stagione da un angolo del nostro giardino, in cui grazie a qualche trucco del fai-da-te, riusciremo a ricreare un ambiente suggestivo e accogliente, proprio come fosse una stanza della nostra casa.

E non occorrono neanche grandi spazi per godersi il verde. Per un angolo intimo, in cui rilassarsi e trascorrere il proprio tempo libero, possono bastare un paio di divanetti, qualche morbido cuscino e un grande ombrellone che ci garantisca un po’ di fresco e di privacy, indispensabile nei centri urbani.

Il suggerimento principale è quello di scegliere dei mobili che siano in linea con l’arredamento della casa in modo da crearne un proseguimento naturale.

Ecco come La casa di Poppy ha trasformato questo piccolo spazio inutilizzato in una zona relax, un piccolo angolo di paradiso in cui dedicarsi alla lettura o dove sorseggiare un aperitivo con gli amici. La chiave di questo allestimento è il set divano e poltroncine in polyrattan, arricchito da cuscini in bianco avorio e un tavolino in coordinato. Qualche lanterna, tante piante di lavanda a ornare tutta la zona intorno e il gioco è fatto.

Bentornato “dolce far niente”, ti aspettiamo in giardino!

PRIMA

DSC01599 copia

Richieste del cliente

  • riqualificazione spazio inutilizzato
  • angolo relax
  • posizionamento piante

Progetto

  • zona muro color grigio antracite
  • divanetto e poltrone
  • ombrellone a braccio color avorio
  • cuscini color avorio
  • lavanda e piante aromatiche
  • pavimentazione in legno
  • decori con candele e lanterne

Presentazione giardino di Ale

DOPO

IMG_6781IMG_6801 copiaIMG_6803IMG_6734DSC01630DSC01616DSC01628











Un regalo di compleanno

Alessandro ed Elena sono miei amici da una vita. Sono quegli amici con la A maiuscola, quelli su cui puoi sempre contare. Sono stati loro ad incoraggiarmi e sostenermi affinché il sogno e la passione per l’arredamento si tramutassero in qualcosa di concreto.

Il salotto dell’appartamento di Ale è stato uno dei miei primi lavori, una sorpresa che Elena ha organizzato per il suo compleanno.

L’improvvisata è ben riuscita, ma siamo proprio sicuri che il festeggiato non sospettasse nulla? Non lo sapremo mai, ma quel che è sicuro è che il nuovo salotto in perfetto English-style rispecchia perfettamente il carattere e lo stile del padrone di casa, e per questo posso dire che abbiamo sicuramente colpito nel segno!

PRIMA

IMG-20140923-WA0005

Richieste del cliente

  • limitazione dell’uso del colore verde
  • riqualificazione spazio
  • stile industriale/british
  • sistemazione per libri
  • punti luce

 

Progetto

  • colore cioccolato su parete
  • cuscini cioccolato
  • libreria su disegno
  • tappeto british
  • organizzazione dello spazio
  • lampadario e lampada industriali

Presentazione casa di Ale

DOPO

DSC_0056

Un anno nuovo

Tania aveva voglia di cominciare il 2015 con qualcosa di nuovo…
e cosa c’è di più bello che entrare in casa e trovare un salotto totalmente rinnovato?

Un tocco romantico alle pareti, tende, cuscini e qualche vaso nuovo ed il gioco è fatto!

E’ stata una giornata di duro lavoro, ma Diego, Elena ed Alessandro (cui vanno i miei ringraziamenti!) hanno reso tutto più facile.
Un bel modo di cominciare il nuovo anno, non credete?

PRIMA

IMG-20150110-WA00014ce77f260fe27e162c0a8bce3fc75cdf287906815fb1a4babd5561fc0f70a9db

 

Richieste del cliente

  • ambiente più accogliente
  • qualche tocco romantico e femminile
  • pochi suppellettili
  • mensola per i libri

Progetto

  • colore rosa antico alle pareti
  • cuscini e tende rosa antico
  • mensole di due misure diverse
  • tappeto
  • tavolino da caffè
  • decorazioni varie

 

Presentazione casa di TaniaPresentazione casa di Tania2

DOPO

79b2d8610b806b44ef61ccf2bf645401f374cb4b2515738481360f3e448c192f2df604386a7b2835dfbaac11d95be4d3