“Quando la magia di un libro incanta l’arredo”.

Ci sono persone che incontri, frequenti per un po’ e poi te ne dimentichi. Non perché poco interessanti, semplicemente perché rientrano in quel gran numero di conoscenze che difficilmente hai l’occasione di incontrare.

Poi incontri qualcun’altro che in un attimo diventa una presenza speciale e allora non ti serve neppure l’occasione perché tutte le tue priorità passano automaticamente in secondo piano. Ecco, Francesco – Il Libraio Cantastorie – fa parte di questa seconda categoria di persone!

La sua è una piccola libreria indipendente, ricca di storia e di storie da raccontare e pur avendo il fascino del luogo degno di un cantastorie, aveva bisogno di un po’ di spazio e di calore!

Poppy ci ha messo lo zampino!

Godetevi i prima e dopo.

 

La vetrina sa di primavera e le citazioni ti invitano ad entrare. Perché la sapienza, quella vera, sta appena al di là della soglia!
(i palloncini sono solo per l’inaugurazione!)

Parola d’ordine: decluttering! E poi luci, luci, luci e tante decorazioni.


Liberato lo spazio all’entrata, tutto l’ambiente ha ora acquistato valore e sembra molto più grande.

E poteva mancare un angolo lettura? Direi di no, visto che a breve si organizzeranno molti incontri con gli autori e verrà costituito un Club di lettori (quasi quasi mi candido Presidente!)



La Libreria di Via Manin d’ora in poi sarà un vero e proprio punto di incontro per tutti quelli che come me cercavano un luogo magico e dove da oggi potremo ricominciare ad ascoltare i mille e uno racconti de Il Libraio Cantastorie. Lo spazio non manca e la magia.. beh quella è nell’aria!

La Libreria di Via Manin è a Vittorio Veneto (TV), via Manin 138.

1 Commento su La Libreria di Via Manin e il Libraio Cantastorie

  1. Brava Antonella! in 10secondi hai avuto le idee chiare ed hai stravolto “la libreria di Via Manin” valorizzando le cose belle e preziose che in se celava!
    Poi sono iniziati i lavori… l’attesa… l’evento…
    questa è la tua missione ed il tuo talento…
    e questo ti è riuscito meravigliosamente
    tu sei…. TU!

    Alberto il vergognoso

I Commenti sono chiusi.