Se le idee creative non mancano, ogni cantuccio, ogni minimo spazio della nostra casa non potrà che essere un angolo di paradiso.

E cosa fare se oltre a un mini-terrazzo si ha anche un mini-budget? Ecco 6 semplici mosse che vi faranno sentire come se vi affacciaste da un casale in Bretagna, anche se vivete al 5° piano di un condominio di via Verdi, centro città.

  1. parola d’ordine: verde! mettete vasi sul poggiolo, se non potete all’esterno perché il regolamento condominiale lo vieta, non abbiate paura di posizionarli all’interno, andrete anche meglio a curare e ad annaffiare le piante. Abbondate di gelsomino, lavanda, liquirizia, menta… sono piante perenni che non hanno bisogno di eccessive cure e profumano sempre di fresca primavera
  1. un tavolino e un paio di sedie o uno sgabello non possono mancare. Evitate mobili troppo ingombranti che possono essere sì comodi, ma potranno limitarvi nei movimenti. Sì anche a cuscini tinta unita o colorati che, oltre ad essere belli da vedere, evitano quella brutta sensazione di avere la sedia incollata alle cosce quando ci si alza!
  1. riservate uno spazio mignon alla decorazione, renderà l’atmosfera più accogliente
  1. munitevi di candele, lanterne e lampade. E’ bello godere del fresco notturno, ma la lampada a muro del condominio vi mette a nudo davanti a tutto il vicinato, attira un sacco di zanzare e non fa certamente atmosfera
  1. osate con la pavimentazione! anche un bel manto di erba sintetica, di buona qualità s’intende, vi darà la sensazione di stare in un vero e proprio giardino
  1. non fatevi scoraggiare dall’idea che non riuscirete a passare velocemente scopa e straccio. Non ci riuscirete, ma dopo un po’ non ci farete più caso!

giardino terrazzo

JB5A1678JB5A1646JB5A1652_MG_8127_MG_8126

Comments are closed.