cell 230Avere fantasia e creatività a volte può essere controproducente perché si rischia non solo di non buttare via nulla, ma di riempire la casa di oggetti e mobili “fai da te” che, diciamocelo, a volte sono davvero troppo! 

 

La mia regola è semplice, una cosa entra, una esce! E’ così con tutto, con i vestiti, le scarpe e anche con i mobili. Non avessi seguito questo metodo probabilmente ora vivrei in un vero e proprio magazzino. 

Ma le regole sono fatte per essere infrante, e questa non fa eccezione! 

Tanti anni fa mentre stavo aiutando il mio amico Roberto nel suo trasloco, notai nascosto in garage questo vecchio mobile, malmesso e pieno di ragnatele. Gli chiesi cosa fosse e lui rispose che era una vecchia conigliera di cui si sarebbe presto sbarazzato, non sapendo cosa farsene. Il resto è storia…

JB5A4689

I giorni seguenti furono frenetici. All’epoca non avevo un posto adatto per lavori di restauro e così trasformai la mia cameretta in un laboratorio. Lavorai tantissimo e in quella confusione, in quell’improvvisa trasformazione della conigliera (e della mia cameretta, diventata un vero e proprio campo di battaglia) non era la fatica a farla da padrone, ma la passione per quello che sotto le mie mani si stava pian piano trasformando.

Non mi arrabbiai neanche quando Poppy inciampò nel vasetto di colore e gironzolando a zig-zag per casa, lasciò zampette bianche dappertutto!

Alla fine di quei giorni,  gli animali avevano lasciato il posto a lenzuola, cuscini ed asciugamani. 

JB5A4700

JB5A4712Misi il mobile in camera da letto e da allora, al mio risveglio, penso ai conigli (che non mangio) e a quei giorni in cui decisi che anche un’ex conigliera avrebbe trovato il giusto posto in questa casa. 

JB5A4723


 

Comments are closed.